Cioccolato benefico per la nostra salute grazie ai batteri intestinali

Ancora una volta ci ritroviamo a raccontare le proprietà benefiche del cioccolato fondente e ad apprendere di nuove peculiarità attribuite ad uno degli alimenti più gustosi in natura.

In realtà già conosciamo i diversi benefici del cioccolato per il nostro sistema cardiovascolare, quello che ancora non sappiamo, forse, è la spiegazione scientifica che porta a quel determinato vantaggio. Secondo i ricercatori della Louisiana State University l’azione benefica risiede nei batteri intestinali che, come noi, “gustano” il cioccolato ingerito trasformandolo in composti antifiammatori dall’azione antiossidante.

Alcuni batteri presenti nel nostro stomaco, quindi, sarebbero dei batteri buoni, golosi di cioccolato, ed in grado di produrre dei composti che aiutano a ridurre l’infiammazione del tessuto cardiovascolare e a prevenire il rischio di ictus o infarto.

Leggi la ricerca  Mangiare davanti alla tv ti farà ingrassare!

La scoperta di microbi buoni, come il Bifidobacterium, ad esempio, è stata fatta dai ricercatori in laboratorio simulando il processo digestivo in vitro e testando l’ingestione di 3 polveri di cacao differenti. Proprio la polvere di cacao di cui ci cibiamo, quando raggiunge il colon, viene assorbita dai batteri buoni che convertono i polifenoli contenuti in composti antinfiammatori salutari per il nostro organismo.