Con la cannella puoi bruciare i grassi in eccesso

Terrore per la prova costume che incombe? Nessun problema, un ulteriore aiuto arriva dalla tavola e si presenta come un nuovo alleato della salute di chi è in sovrappeso e come rimedio per bruciare i chili di troppo.

Secondo gli studiosi dell’Università di Tokyo è la cannella la soluzione per ritrovare la forma perfetta grazie alla presenza dell’aldeide cinnamica, sostanza principale contenuta nella cannella e che ne conferisce l’aroma, in grado di aumentare i livelli di dispendio energetico e di ossidazione del grasso.

Consumare la cannella, infatti, aiuta a stimolare la termogenesi, un processo metabolico che attiva la produzione di calore da parte dell’organismo favorendo l’ossidazione del grasso e la tanto agognata diminuzione di peso.

La ricerca scientifica condotta su un campione di 15 persone (nella fascia d’età 20-50 anni) ha previsto l’assunzione di tre diverse sostanze: l’aldeide cinnamica, la capsaicina (contenuta nel peperoncino) e un altro aroma, invitando, inoltre, i partecipanti allo studio al totale riposo in modo da poter ridurre al minimo il dispendio energetico. Le conclusioni della ricerca hanno confermato come la cannella possa aiutare a perdere peso aumentando il calore del corpo al pari del peperoncino, solo con il vantaggio di fornire ai piatti un gusto e un aroma meno “invadente” di quello piccante.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 31 marzo 2016 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.