Il cioccolato fondente è fonte di vitamina D!

cioccolato fondente

Sappiamo tutti che mangiare cioccolato, nelle dovute quantità, può garantirci dei benefici di salute, in maggior modo se parliamo di cioccolato fondente.

E’ la presenza dei flavonoidi, ovvero degli antiossidanti naturali, a favorire il benessere del nostro organismo limitando le problematiche cardiovascolari o di ipertensione.

Secondo una recente ricerca condotta presso l’Università Martin Luther di Halle-Wittenberg in Germania, il cacao può essere anche una fonte di vitamina D.

Ricordiamo che la vitamina D è essenziale per il funzionamento delle nostre ossa e serve a combattere disturbi muscolari o debolezza e, pertanto, ne viene richiesta un’adeguata assunzione.

Come? E’ mediante il cibo o anche attraverso l’esposizione alla luce del sole che la vitamina D viene fornita al nostro organismo.

Seguendo la loro tesi i ricercatori tedeschi hanno analizzato dei prodotti contenenti cacao per verificare la presenza di vitamina D: dallo studio condotto è emerso che gli alimenti contenenti cacao sono ricchi di vitamina D, in quantità differenti a seconda della tipologia.

Il cioccolato fondente è ancora una volta il prodotto della salute perchè contiene un quantitativo piuttosto elevato di vitamina D a differenza di altri tipi di cioccolato.

Da qui, quindi, il consiglio di concedersi ogni tanto una pausa di gusto mangiando un cubetto di cioccolato fondente. Gli esperti, infatti, ricordano che l’assunzione di cioccolato in quantità elevate è controproducente per il nostro stato di salute a causa dell’aumento di grassi e zuccheri nel corpo: il suggerimento è di non eccedere oltre i 15 grammi di cioccolato al giorno.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 3 Ottobre 2018 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.