Mangia più legumi se vuoi prevenire il diabete!

legumi

La prevenzione del nostro organismo passa necessariamente dalla tavola. Una dieta sana e nutriente rappresenta il miglior aiuto possibile per salvaguardare la nostra salute e ridurre i rischi di malattie.

Una recente ricerca condotta dall’Università Rovira i Virgilii a Reus, in Spagna, e pubblicata sulla rivista Clinical Nutrition, ha analizzato l’importanza del consumo di legumi per la prevenzione.

Lo studio ha coinvolto più di 3.000 persone con fattori di rischio di malattie cardiovascolari monitorando per una durata di ben 4 anni le proprie abitudini alimentari. I legumi, in particolare, come ceci, lenticchie, fagioli, piselli, sono stato oggetto di analisi da parte degli esperti, andando a suddividere i partecipanti alla ricerca tra forti consumatori, non consumatori e consumatori medi (ovvero con un consumo inferiore a una porzione e mezza alla settimana).

Dai dati raccolti è emerso che, indipendentemente dalla scelta del legume, con 3 porzioni settimanali di legumi si riduce il rischio di diabete 2 del 35%, confermando, quindi, un’associazione tra consumo e prevenzione.

E a cosa si deve questo singolare ruolo di protezione presente nei legumi? I legumi sono alimenti a basso indice glicemico, non determinano incrementi di zucchero nel sangue dopo il consumo e sono, quindi, ideali per evitare rischi di obesità. E il sovrappeso, come sappiamo, rappesenta una delle principali cause di insorgenza delle malattie alimentari, come appunto, il diabete di tipo 2.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 12 maggio 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.