Mangiare cioccolato per essere più veloci

E’ lo stesso Usain Bolt, velocista giamaicano e dentetore di tutti i più importanti record di velocità, a confessare nelle interviste rilasciate la sua passione per la cioccolata e la necessità di continue merende golose durante la giornata di allenamento. Non sarà di certo un caso, quindi, se poi vengono fuori delle ricerche scientifiche che confermano che effettivamente mangiare cioccolato fondente aiuta a migliorare le performance atletiche di ciascuno soprattutto in tema di velocità e di capacità di movimento. Attenzione, con questo, però, non vogliamo dire che il merito delle abilità dell’atleta siano da attribuire esclusivamente all’alimentazione, ma che, comunque, un particolare regime alimentare non può non condizionare i risultati ottenuti in gara.

Lo studio condotto in Italia dall’Università La Sapienza di Roma ha evidenziato come il consumo di alcuni cibi può favorire il recupero motorio in persone con difficoltà di circolazione negli arti inferiori e che, l’alimento che riesce a garantire maggior beneficio, è proprio il cioccolato fondente. La ricerca realizzata su dei volontari d’età compresa tra i 60 e i 78 anni e tutti affetti da malattia arteriosa è stata pubblicata sul Journal of the American Heart Association. Ai volontari è stata integrata la dieta quotidiana con del cioccolato fondente confermando, dopo le analisi dei risultati di ricerca raccolti, che chi aveva ricevuto giornalmente del cioccolato fondente con l’85% di cacao risultata più veloce degli altri pazienti dei gruppi di controllo guadagnando circa 17metri in più al giorno. Il merito di migliori condizioni motorie, secondo i ricercatori, è da attribuire ad una presenza nei soggetti coinvolti di valori più alti di ossido nitrico, la cui azione stimola il flusso del sangue consentendo una più fluida circolazione negli arti.

  • Ricerca di: Università La Sapienza di Roma
  • Pubblicata su: Journal of the American Heart Association
  • Conclusione: Il cioccolato fondente aiuta a migliorare la circolazione negli arti e favorisce la fluidità dei movimenti
Leggi la ricerca  Bere tanto caffè per diminuire l'incidenza di morte prematura