Mangiare mirtilli per prevenire le infezioni urinarie

Mangiare più mirtilli servirà a proteggere il nostro corpo dalle infezioni. E’ questa la conclusione di una ricerca della McGill University, condotta dalla professoressa Nathalie Tufenkji e pubblicata successiivamente sul Canadian Journal of Microbiology.

Partendo da una base di indagine scientifica precedente secondo la quale i mirtilli possedevano capacità intrinseche benefiche e salutari specifiche, i ricercatori del Department of Chemical Engineering della McGill University hanno condotto dei test sull’estratto di mirtillo secco.

Lo scopo dell’indagine era poter verificare la risposta del mirtillo a diversi tipi d’infezione. Riscontri positivi si sono registrati, infatti, con le infezioni del tratto urinario e secondo quanto emerso dalla ricerca la polvere di mirtillo può aiutare a ridurre lo sviluppo e la produzione di ureasi, l’enzima che aumenta la virulenza dei batteri.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 17 Luglio 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.