Mangiare pesce per andare bene a scuola

Non dimenticate mai il pesce nell’alimentazione dei vostri figli: è questo il consiglio degli esperti per favorire la salute dei più piccoli.

Una ricerca scientifica condotta dalla Oxford University e pubblicata sulla rivista Plos One ha dimostrato come gli omega 3, ovvero gli acidi grassi indispensabili a garantire il corretto funzionamento del nostro organismo, possono influenzare in maniera positiva le capacità cognitive dei più piccoli.

Nello specifico, un più alto livello di omega-3 nel sangue corrisponde ad un incremento nelle capacità di memorizzazione e nelle capacità di lettura.

Lo studio di Alex Richardson e Paul Montgomery ha analizzato il rendimento scolastico di circa 500 bambini tra i 7 e i 9 anni, in correlazione, anche, alla quantità di pesce presente nell’alimentazione di ciascuno.

L’analisi ha dimostrato come i bambini con alti livelli di omega 3, derivanti quindi da un’alimentazione a base di pesce, hanno migliori capacità cognitive, di apprendimento e memoria.

Post Correlati