Un minor rischio di ictus grazie alle uova!

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: l’aiuto più valido per poter preservare la salute del nostro organismo arriva dalla tavola e dall’abitudine a seguire una dieta alimentare sana e ricca di nutrienti.

E anche le uova, sebbene un loro consumo eccessivo sia sempre indicato come problematico (per l’elevata quantità di colesterolo contenuta), in realtà contribuiscono a tutelare la salute del nostro cuore.

Secondo uno studio scientifico condotto presso l’EpidStat Institute di Ann Arbor e pubblicato sulla rivista di settore Journal of the American College of Nutrition, la scelta di mangiare un uovo al giorno può ridurre il rischio di ictus del 12%.

La conclusione della ricerca deriva dall’analisi di più studi condotti negli anni tra il 1982 e il 2015 nei quali si è cercato di approfondire le possibile relazioni tra un maggior o minor consumo di uova e un conseguente aumento o diminuzione delle malattie coronariche.

L’uovo, d’altronde, come confermano gli esperti, rappresenta uno degli alimenti più ricchi di nutrienti per l’individuo garantendo un apporto considerevole di proteine, vitamine, minerali e antiossidanti. <<Un’ottima fonte di proteine, che è stata correlata con un abbassamento della pressione sanguigna>>, ecco la spiegazione dei ricercatori che adesso mette in evidenza un nuovo beneficio di salute, legato al consumo giornaliero delle uova, utile a tutelare il corretto funzionamento del nostro cuore.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 7 novembre 2016 da un nostro autore

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. Dal 2014 è Dottore di Ricerca in Biologia e Medicina Sperimentale presso l’ateneo capitolino.