Assumere più omega 3 per prevenire il diabete

Gli omega3, lo abbiamo detto più volte, sono acidi grassi fondamentali per alcune funzioni organiche come la coagulazione del sangue o la creazione di membrane cerebrali. Ma gli omega3 hanno anche delle potenzialità di prevenzione per le malattie cardiovascolari ad esempio, o come affermato da una ricerca scientifica condotta presso l’University of Eastern Finland, per il diabete di tipo 2.

Secondo i ricercatori, infatti, un minor quantitativo di omega-3 nel sangue equivale ad un maggior rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2. La studio, pubblicato sulla rivista Diabetes Care, ha analizzato le concentrazioni di Omega 3 nel sangue di oltre 2.000 persone per quasi 19 anni. Durante le fasi di studio alcuni partecipanti alla ricerca si sono ammalati di diabete e gli scienziati hanno potuto verificare come i partecipanti malati fossero quelli con dei minori valori di omega3 nel sangue. Lo studio ha evidenziato, infatti, una percentuale di 33% di acidi grassi essenziali in meno rispetto ai soggetti sani della ricerca. Il consiglio dei ricercatori, quindi, è quello di prevedere un’alimentazione basata per almeno due pasti alla settimana sul pesce grasso, proprio perchè gli acidi grassi omega3 sono contenuti in pesci come il salmone, la trota o lo sgombro.

  • Ricerca di: University of Eastern Finland
  • Pubblicata su: Diabetes Care
  • Conclusione: Gli omega-3 riducono il rischio di diabete di tipo 2

Post Correlati

Articolo pubblicato il 16 gennaio 2014 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.