Perchè non si dovrebbe bere acqua mentre si mangiano dei dolci?

ciambella

A chi non piace mangiare dolci? Il dolce è, forse, la parte più attesa di un pranzo, è la cosiddetta ciliegina sulla torta alla quale in pochi riusciamo davvero a resistere.

Mangiare dolci non è necessariamente un peccato, a meno che le quantità consumate non siano eccessive e siano comunque regolate all’età o allo stato di salute del soggetto. Mangiare dolci per una persona diabetica, ad esempio, rappresenta un problema da dover gestire con le dovute attenzioni.

Secondo alcuni scienziati del Suriname, un piccolo stato sulla costa nord-occidentale dell’America latina, da evitare assolutamente è la combinazione dolci e acqua.

Perchè? Bere acqua mentre si mangiano dolci, infatti, farebbe innalzare eccessivamente i livelli di zucchero nel sangue, anche di più che mangiare più dolci. Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno analizzato i livelli di zucchero presenti nel sangue di un gruppo di 35 persone che avevamo mangiato una ciambella con marmellata. I soggetti sono stati divisi in gruppi distinti tra chi aveva bevuto prima, durante o dopo mangiato la ciambella e chi, invece, non aveva bevuto assolutamente.

Dai dati ottenuti è emerso che i livelli di glucosio di chi aveva bevuto e mangiato contemporaneamente erano circa il doppio di quelli dei gruppi di controllo.

Questa condizione, ovviamente, risulta molto pericolosa per le persone affette da diabete ma anche per chi non è soggetto alla malattia ma, in questo modo, potrebbe facilitarne l’insorgenza.

Il consiglio degli esperti, quindi, è quello di bere prima o dopo mangiato un dolce al fine di ridurre, o comunque controllare al meglio, l’aumento di glucosio nel nostro organismo.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 24 agosto 2018 da:

Stefania Via è nata a Roma il 22 giugno 1999. Dopo gli studi classici è attualmente iscritta al corso di laurea magistrale in Biotecnologie Mediche dell’Università Sapienza di Roma. Appassionata di scienza e serie tv, gestisce in autonomia il piano editoriale dei profili social del blog. Dal 2018 collabora all’attività editoriale del portale.