Proteggi la tiroide con i crostacei

Non si sa se esista o meno una ricerca o degli studi scientifici che indaghino nel merito ma il professor Luca Revelli, chirurgo endocrino dell’Università Cattolica di Roma, ne è più che convinto “E’ l’alimentazione, la fonte principale per debellare i problemi legati alla tiroide”. E’ lo iodo contenuto in pesci, molluschi o crostacei a proteggere, infatti, la ghiandola responsabile di buona parte delle malattie, la tiroide, e a rappresentare il nostro miglior antidoto contro i problemi legati ad un suo malfunzionamento. Da qui l’esigenza per tutti di una dieta ricca a base di pesce, ma anche alghe e frutta.

  • Ricerca di: Nessuna ricerca
  • Pubblicata su: Non ancora pubblicata
  • Conclusione: Mangiare pesce e frutta fa bene alla tiroide
Leggi la ricerca  La lattuga rossa aiuta a mantenerci giovani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *