Bimbi con asma se la mamma è raffreddata

Le future mamme sono avvertite: per evitare problemi di salute o conseguenze più o meno gravi ai vostri piccoli è necessario coprirsi bene nei nove mesi di gravidanza e scongiurare raffreddamenti e congestioni.

E’ una ricerca scientifica dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology (Acaai) e pubblicata su Annals of Allergy, Asthma and Immunology a confermarlo, analizzando i dati di uno studio condotto in Germania. Le informazioni raccolte mediante dei questionari, in prima fase su oltre cinquecento donne in attesa e successivamente sui bambini nati, giustificano la tesi che le infezioni che colpiscono la madre durante i nove mesi di gravidanza possono condizionare nel piccolo lo sviluppo di asma o allergie. Oltre a determinare una correlazione evidente madre-figlio, la ricerca ha inoltre analizzato la componente ereditaria di asma e allergie concludendo che un bambino ha circa il 75% di probabilità di essere allergico quando entrambi i genitori lo sono, tra il 30% e il 40% di esserlo se è allergico solo uno dei due genitori, ed una percentuale che cala tra il 10% e il 15% se nessuno dei due, invece, soffre di allergie.

  • Ricerca di: American College of Allergy Asthma and Immunology
  • Pubblicata su: Annals of Allergy Asthma and Immunology
  • Conclusione: Le infenzioni durante la gravidanza aumentano il rischio nel bambino di contrarre allergie

Post Correlati

Articolo pubblicato il 4 febbraio 2014 da un nostro autore

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. Dal 2014 è Dottore di Ricerca in Biologia e Medicina Sperimentale presso l’ateneo capitolino.