La terapia italiana che consente di curare la calvizie?

curare la calvizie

E se fossimo davvero arrivati ad un punto di svolta? Quante volte abbiamo immaginato si potesse raggiungere un risultato davvero soddisfacente e quante, invece, sono state le cure sperimentali seguite che non hanno fornito alcun vantaggio per la ricrescita dei nostri capelli?

La lotta alla calvizie sembra al momento una battaglia ancora da non poter vincere del tutto, se non mediante degli espedienti o delle terapie d’urto come il trapianto.

Presso l’Unità di Medicina Rigenerativa dell’Idi di Roma, però, sembra che qualcosa nel mondo della ricerca stia effettivamente cambiando e che una nuova cura tutta italiana sia in grado di arrestare la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita.

Lo studio finalizzato dai ricercatori è stato pubblicato sulla rivista scientifica Dermatologic Surgery e individua una nuova terapia biologica e cellulare basata sull’infiltrazione di derivati del sangue.

Mediante questa nuova terapia i pazienti sono in grado di ottenere una ricrescita dei capelli nella misura dell’80%.

Come funziona la terapia? Il processo prevede un prelievo di sangue del paziente: il plasma, ricco di piastrine, globuli bianchi e fibrina, viene poi separato dal resto attraverso l’utilizzo di un emoconcentratore. In seguito il sangue viene reiniettato nella zona del capo del soggetto dove è rilevata la caduta di capelli.

I pazienti trattati con questo sistema hanno evidenziato degli ottimi risultati anche in presenza di gravi forme di calvizie.

Non si rilevano effetti collaterali della terapia eseguita, se non un gonfiore o bruciore nella zona trattata per un paio di giorni e che non richiedono un particolare utilizzo di medicinali.

Il costo del trattamento è di 1.500 euro in regime convenzionato e, come detto, può essere eseguito al momento solo nella capitale presso l’ospedale romano. E voi sareste disposti a spendere una cifra simile pur di far ricrescere sul vostro capo una nuova chioma fluente?

Post Correlati

Articolo pubblicato il 21 agosto 2018 da:

Paola Foglia è nata a Napoli l’11 luglio 1984. Dopo il diploma di maturità classica ha conseguito una laurea magistrale in Biologia Cellulare e Molecolare con votazione di 110/110 presso l’Università degli Studi di Tor Vergata (Roma). Nel 2016 ha conseguito l’abilitazione alla professione di Biologo. Dal 2018 collabora all’attività editoriale del portale.