Differenze tra maschi e femmine? Sono nelle connessioni del cervello

Agire diversamente o pensare diversamente, esisterebbe una spiegazione del perchè delle differenze di comportamento tra uomini e donne, e quella diversità risiede nelle connessioni neurali del cervello.

Una ricerca scientifica condotta dall’Università della Pennsylvania spiega come e perchè maschi e femmine agiscano in maniera diversa rispetto a stimoli o input esterni. Il comportamento viene influenzato dalle connessioni presenti nel cervello, e mentre negli uomini questi legami risultano maggiormente attivi nelle parte frontale e posteriore dello stesso emisfero cerebrale, nelle donne, di contro, sono maggiormente operativi nei due emisferi opposti. L’indagine è stata condotta su circa 1000 soggetti, maschi e femmine, sottoposti ad un esame di scanner cerebrale che ha evidenziato il percorso delle connessioni confermando una particolare diversità. Questa condizione determina, quindi, la predisposizione per diverse abilita’ tra i due sessi, e così, mentre nelle femmine prevale un ragionamento di tipo analitico ed intuitivo, di contro gli uomini sarebbero maggiormente portati al coordinamento e all’azione. I ricercatori, inoltre, hanno evidenziato come questa differenza sia già presente nei soggetti in fase adolescenziale e come le diversità tra le connessioni cerebrali aumentino con il passare dell’età.

  • Ricerca di: Università della Pennsylvania
  • Conclusione: Le connessioni del cervello spiegano le differenze uomo-donna

Post Correlati

Articolo pubblicato il 3 dicembre 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.