Il cioccolato migliora le prestazioni degli anziani

Il cioccolato può migliorare le abilità cognitive e le capacità mentali negli anziani. E’ questa la scoperta di una ricerca pubblicata sulla rivista Neurology e condotta dalla Harvard Medical School di Boston.

La ricerca ha analizzato le performance cognitive di 60 anziani ultrasettantenni, dividi in due gruppi di studio, ai quali veniva richiesto di bere o di non bere per un mese intero due tazze di cioccolato al giorno. Dopo i 30 giorni di studio previsti, i ricercatori hanno verificato come solo il gruppo degli anziani che avevano bevuto la cioccolata calda riacquisiva un adeguato funzionamento del cervello dovuto, probabilmente, ad un miglioramento della circolazione sanguigna. Sottoposti a test di abilità e memoria, infatti quegli stesst anziani riuscivano a registrare risultati migliori e in tempi più rapidi rispetto alla fase di pre-ricerca.

  • Ricerca di: Harvard Medical School di Boston
  • Pubblicata su: Neurology
  • Conclusione: La cioccolata fa bene al cervello degli anziani