mirtilli aiutano il cervello

Il succo di mirtillo aiuta il tuo cervello!

Quali sono i benefici di salute che possiamo garantirci mangiando dei mirtilli? Quello che, forse, ancora non conoscevamo è che un aiuto in più anche per il nostro cervello arriva proprio dal mirtillo: ce lo confermano i ricercatori dell’Università di Exeter che hanno condotto uno studio scientifico per valorizzare le potenzialità di salute del frutto.

Sappiamo tutti che ad un certa età che le nostre funzioni cognitive tendono a diventare sempre più lente e meno efficaci: proprio da questo punto di vista il succo di mirtillo sarebbe l’arma in più per ripristinare le funzioni cerebrali e garantirci performance migliori.

La ricerca ha coinvolto un totale di 26 persone (in età tra i 65 e i 77 anni) suddividendoli in due gruppi distinti: al primo è stato richiesto di bere ogni giorno del succo di mirtillo concentrato (30 ml), al secondo, invece, è stato fornito solo un placebo.

Leggi la ricerca  Il cioccolato migliora le prestazioni degli anziani

Dopo 12 settimane di studio i risultati ottenuti dai test hanno dimostrato che in tutti coloro che avevano bevuto il succo concentrato di mirtillo si evidenziavano dei miglioramenti della funzione cognitiva e della funzione di memoria, frutto di una maggiore attivazione delle aree cerebrali interessate.

Secondo i ricercatori il merito degli effetti benefici registrati sul cervello è da attribuire alla presenza dei flavonoidi contenuti in buona quantità nei mirtilli. Non è una novità, infatti, che i flavonoidi (composti chimici naturali presenti in numerose piante come il cacao) siano collegati a diverse proprietà salutistiche contribuendo, quindi, alla prevenzione del nostro organismo nei confronti di numerose patologie, anche gravi (cardiovascolari, tumorali…).