Perchè lo sbadiglio è contagioso?

sbadigliare

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di vedere sbadigliare un amico accanto a noi e di sbadigliare a nostra volta, quasi di riflesso.

Parliamo, infatti, di un riflesso condizionato perchè lo sbadiglio è contagioso e anche se magari non abbiamo alcuna necessità di sbadigliare non ne riusciamo a farne a meno.

Ma perchè lo sbadiglio è contagioso? Quante volte abbiamo tentato di dare una risposta a questa domanda. Secondo i ricercatori dell’Università di Nottingham esiste un interruttore che scatena lo sbadiglio è questo interruttore è presente nel nostro cervello. L’interruttore si lega a dei riflessi primitivi che sono all’interno della corteccia motoria primaria, ovvero nell’area che controlla il movimento.

Lo studio condotto su 36 volontari e pubblicato sulla rivista Current Biology ha confermato la presenza di alcuni ecofenomeni, ovvero di forme di imitazione automatica e involontaria che interessano sia le parole che le azioni altrui (come appunto lo sbadiglio) e che appartengono sia alle persone che anche agli animali.

Dalla ricerca condotta gli scienziati hanno, inoltre, dimostrato che l’impulso a sbadigliare aumenta se si cerca di reprimerlo e che l’eccitabilità incrementa la propensione allo sbadiglio contagioso.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 4 settembre 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.