Bere troppe bibite gassate danneggia il cervello

Che un uso eccessivo di bibite gassate potesse avere delle conseguenze sulla nostra salute lo si sapeva già da tempo. Forse quello che non si immaginava è che i danni maggiori derivanti da un consumo sregolato si ripercutono sul cervello.

E’ questa la conclusione di una ricerca scientifica condotta da Janet Franklin dell’Università di Sydney che evidenzia come l’uso continuo di bibite zuccherate possa mettere a dura prova la nostra salute psico-fisica. L’esperimento alla base della ricerca ha approfondito il funzionamento delle proteine del cervello in seguito all’abuso di bibite gassate. Durante l’esperimento sono stati seguiti due gruppi di topi, il primo alimentato solo con dell’acqua, il secondo, invece, con un composto di acqua e zucchero simile a quello ingerito con le bibite gassate. Il secondo gruppo di topi ha evidenziato alla fine dell’esperimento oltre ad una maggiore iperattività, soprattutto un’importante alterazione di oltre 300 proteine nel cervello, alterazione che potrebbe potenzialmente, secondo i ricercatori, arrivare a causare malatte gravi nell’uomo come il cancro o l’Alzheimer.

  • Ricerca di: Università di Sydney
  • Conclusione: Le bibite gassate causano danni importanti al cervello

Post Correlati

Articolo pubblicato il 18 novembre 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.