Ecco l’ingrediente in più per avere un fisico da urlo…

“Ci vuole un fisico bestiale” cantava Luca Carboni in una canzone di qualche tempo fa, e in tanti conosciamo quanti sono i sacrifici che bisogna fare, e che riguardano l’alimentazione, la linea, l’esercizio fisico, pur di mantenere, nel tempo, una perfetta muscolatura.

Ma quale potrebbe essere la ricetta giusta per poter vantare un fisico davvero bestiale? Secondo un recente studio condotto in America un aiuto importante, così come ovvio, può arrivare dalla tavola ed, in particolar modo, dalle bucce di mele e di pomodori.

E’ qui, secondo i ricercatori dell’Università dell’Iowa che è nascosto l’ingrediente segreto per garantire un fisico in perfetta forma, un aiuto in più che va al di là delle numerose ore trascorse in palestra o dei continui pasti a cui si è costretti giornalmente. Secondo la ricerca pubblicata sul Journal of Biological Chemistry, una proteina (denominata ATF4) sarebbe responsabile dell’invecchiamento muscolare e del decadimento della massa fisica.

E’ ovvio, infatti, che la forza muscolare e la perdita di massa tenda a diminuire con l’avanzamento dell’età, ma, secondo i ricercatori, riuscendo ad inibire o comunque a ridurre l’attività dell’ATF4, come spiega anche il dottor Christopher Adams, tra i responsabili della ricerca, “il muscolo potrebbe riprendersi dagli effetti dell’invecchiamento”.

Sono due i composti in grado di definire la riduzione dell’effetto “perdita muscolare”: l’acido ursolico, contenuto nella buccia delle mele, e la tomatidina, contenuta nella buccia dei pomodori verdi. Il test condotto in laboratorio ha, infatti, confermato che grazie alla somministrazione nella dieta quotidiana di tomatidina ed acido ursolico per soli due mesi, si può produrre un aumento della massa muscolare del 10% ed un incremento del 30% della forza muscolare.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 11 settembre 2015 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.