L’organismo delle donne si difende dall’innamoramento! Perchè?

innamoramento

Sarebbe strano immaginare la freccia di Cupido al pari di un virus che colpisce il nostro organismo, eppure quanti di voi hanno sofferto o magari ancora soffrono per amore?

Innamorarsi perdutamente di una persona, a volte, vuol dire anche annullare se stessi pur di vedere felice il proprio compagno o la propria compagna, pagando però il prezzo di continue pene e tormenti.

E di questa condizione l’organismo delle donne sembra averne piena coscienza perchè in caso di innamoramento mette in funzione un singolare sistema di autodifesa.

E’ questa l’incredibile teoria dei ricercatori della Tulane University di New Orleans: il corpo delle donne risponde all’innamoramento con una potente reazione immunitaria.

La ricerca scientifica ha analizzato un campione di 47 donne seguite per due anni di studio e confrontandone i valori immunitari nei periodi della cotta. Lo studio pubblicato sulla rivista di settore Psychoneuroendocrinology ha esaminato il profilo di ben 115 campioni di cellule immunitarie delle donne coinvolte.

I risultati ottenuti dallo studio hanno confermato che in caso di innamoramento le cellule della reazione immunitaria aumentavano, mentre nei periodi in cui non si presentavano dei coinvolgimenti emotivi o anche al termine di una storia, la risposta immunitaria ritornava nei valori standard.

Qual è la spiegazione scientifica di questo particolare meccanismo di difesa delle donne?

Secondo gli esperti è un’istintiva preparazione dell’organismo ad una futura gravidanza.

In caso di segnali riconducibili ad una relazione di coppia, come ad esempio l’aumento del battito cardiaco, il corpo rafforza il proprio sistema immunitario per prepararlo alla gestazione.

Il passo successivo per i ricercatori sarà adesso quello di verificare una possibile risposta immunitaria anche negli uomini, anche se i risultati attesi, seguendo la tesi della gravidanza, dovrebbero essere del tutto differenti.

Post Correlati

Post pubblicato il 29 Gennaio 2019 da: