Se avete tatuaggi sul corpo siete protetti dalle zanzare!

tatuaggi strisce

Se eravate alla ricerca di un buon motivo per giustificare l’ultimo tatuaggio fatto ai vostri genitori, forse la scienza ha individuato la spiegazione giusta che fà al caso vostro!

Secondo un recente studio condotto dalla Eotvos Lorand University, in Ungheria, e pubblicato sulla rivista di settore Royal Society Open Science, i tatuaggi sono in grado di allontanare le punture degli insetti.

Attenzione, però, non tutti i tipi di tattoo hanno questo particolare effetto ma solo quelli zebrati, quelli comunemente noti come tatuaggi tribali o comunque simili.

Quello che la scienza già sapeva da tempo era che la zebra viene morsa dagli insetti molto meno rispetto ad altri animali e questo proprio grazie al suo particolare manto di colore bianco e nero.

Lo studio dei ricercatori ungheresi, quindi, ha tentato di riprendere le capacità della zebra per proiettarle sulla pelle degli individui.

In che modo? L’esperimento ha previsto l’utilizzo di tre manichini: uno dalla pelle chiara, uno dalla pelle scura e uno dalla pelle zebrata. Tutti i manichini, inoltre, sono stati ricoperti da uno strato adesivo utile a catturare gli insetti che si avvicinavano alle prede disposte all’interno di un prato nel bel mezzo dell’estate.

Dopo circa 8 settimane di tempo, i ricercatori hanno ripreso i manichini per verificare i risultati dell’esperimento. Quello che è emerso dallo studio è che il manichino più colpito è stato quello di pelle scura, il manichino meno colpito quello con la pelle zebrata.

Secondo la tesi degli scienziati il colore zebrato rende la pelle meno appetitosa per gli insetti. La motivazione?

Le strisce presenti sulla pelle cambiano la polarizzazione della luce riflessa dal corpo condizionando la scelta di preda delle zanzare!

Post Correlati

Post pubblicato il 17 Gennaio 2019 da: