Attenti alla calvizie: individuato un legame con la salute del cuore!

calvizie

In quanti si preoccupano della caduta dei capelli e di come poter arginare quello che sembra un problema insormontabile? E se la calvizie fosse soltanto un indicatore per un rischio di salute molto più grave?

Lasciamo perdere, allora, il più banale fattore estetico da risolvere e approfondiamo i perchè di una calvizie precoce o di una brizzolatura esplosa in giovane età. Secondo i ricercatori scientifici del Mehta Institute of Cardiology and Research Centre a Ahmedabad, infatti, chi perde i capelli da giovane ha un rischio maggiore di ben 5 volte di soffrire di malattie cardiovascolari.

Lo studio realizzato ha coinvolto circa 800 uomini al di sotto dei 40 anni colpiti da infarto e più di 1.000 persone nel gruppo di controllo per verificare la concretezza dell’ipotesi dei ricercatori.

Ma qual è il legame che lega la calvizie al rischio di salute? Secondo gli esperti la spiegazione scientifica è collegata all’azione eccessiva degli ormoni maschili che favoriscono la caduta precoce dei capelli; proprio gli androgeni, infatti, sono stati più volte associati ad un rischio cardiovascolare negli uomini.

Il consiglio dei ricercatori, quindi, se si è nella fascia d’età a rischio (under 40) e con evidenti problemi di calvizie o di brizzolatura della chioma, è di programmare dei controlli periodici per capire qual è l’effettivo stato di salute del proprio cuore.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 1 dicembre 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.