Mangiare cioccolato per combattere l’aritmia cardiaca

cioccolato

Golosi della cioccolata nessuna paura: già altri studi scientifici che abbiamo condiviso qui con voi hanno evidenziato l’importanza del cioccolato per la salute del cuore.

Oggi, una nuova ricerca condotta presso la Harvard Medical School e pubblicata nella rivista BMJ Heart, conferma che mangiare per 6 volte alla settimana un pò di cioccolato aiuta a prevenire l’aritmia del battito cardiaco.

Lo studio, che ha coinvolto ben 55 mila persone (uomini e donne) per la durata di 13 anni, ha monitorato più di 3.000 casi di fibrillazione artiale, ovvero quella condizione patologica che determina un’alterazione del ritmo cardiaco e che se non presa nella dovuta considerazione comporta seri rischi di infarto o ictus.

Dai risultati dello studio è emerso che semplicemente introducendo del cioccolato nella dieta quotidiana dei partecipanti alla ricerca, i casi di aritmia riuscivano a ridursi fin quasi al 20% (in misura maggiore nel gruppo degli uomini) mangiando soli sei pezzi di cioccolata alla settimana. Come confermano anche i ricercatori: <<Nonostante la maggior parte del cioccolato consumato durante la ricerca avesse una concentrazione relativamente bassa di ingredienti potenzialmente protettivi, abbiamo trovato una significante associazione tra il suo consumo e l’abbassamento del rischio di fibrillazione atriale. Il che suggerisce che anche piccole quantità di cacao possono avere un impatto positivo sulla nostra salute>>.

Attenzione alle quantità ingerite, però. Bisognerebbe mangiare solo un pezzetto di cioccolata tutti i giorni, è questo il consiglio degli esperti, per non incorrere nelle conseguenze di salute legate agli eccessi alimentari. Tra le numerose tipologie di cioccolato presenti sul mercato, inoltre, è consigliabile scegliere il cioccolato fondente o l’extra-fondente che garantisce migliori benefici di salute ma non soltanto per il nostro apparato cardiocircolatorio.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 5 giugno 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.