Fumo ed alcool invecchiano il cervello

Dopo la recente ricerca che evidenzia come sole e fumo invecchiano la nostra pelle più velocemente, adesso ad andare sotto accusa è, invece, l’uso giornaliero e combinato di fumo ed alcool. Anche in questo caso i risultati parlano di invecchiamento precoce, ma attenzione non della pelle, piuttosto delle nostre attività cognitive.

Un abuso di fumo ed alcool, quindi, metterebbe a dura prova le performance del nostro cervello, questa la conclusione di una ricerca capeggiata dal dottor Gareth Hagger-Johnson e pubblicata sulla rivista British Journal of Psychiatry, che ha studiato il comportamento cognitivo di più di 6000 persone (uomini e donne) nell’arco di ben 10 anni. Dall’analisi è risultato evidente che bevitori e fumatori accaniti hanno un declino cognitivo più rapido del 36% rispetto ai fumatori e bevitori moderati, uno scarto che si traduce in un invecchiamento per il cervello di ben due anni in più per uno stesso intervallo di tempo.

  • Ricerca di: Gareth Hagger-Johnson
  • Pubblicata su: British Journal of Psychiatry
  • Conclusione: L’abuso di fumo ed alcool accellera l’invecchiamento del cervello
Leggi la ricerca  Fumare (tanto) ti farà perdere i capelli!