Il processo di invecchiamento è reversibile!

Siamo finalmente pronti a dire addio alla comparsa di fastidiose rughe sul viso o alla crescita di peli e capelli bianchi? Questi sono solo alcuni dei segnali, e diremo anche quelli meno problematici, che indicano l’inesorabile trascorrere del tempo sulla nostra pelle e sul nostro corpo.

Secondo una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Cell e condotta in California, però, questo processo di invecchiamento benchè inevitabile può essere reversibile. Uno studio realizzato su dei topi in laboratiorio, infatti, ha dimostrato come sia possibile riportare indietro le lancette del nostro orologio biologico consentendoci di ritornare giovani.

L’obiettivo dei ricercatori era quello di riportare le cellule ormai adulte ad una condizione di cellule staminali pluripotenti, cellule simili a quelle presenti negli embrioni. Nell’esperimento è stata utilizzata una particolare tecnica genetica già introdotta in passato e che si avvale dell’uso di un cocktail composto da quattro geni, Oct-3/4, Sox2, c-Myc, e Klf4 all’interno del quale vengono immerse le cellule adulte. Gli scienziati hanno così utilizzato la tecnica testata in vitro all’interno di topi vivi affetti da progeria, una malattia genetica che conduce all’invecchiamento precoce. In questo caso, però, l’esperimento non voleva tendere alla creazione di cellule “bambine”, ma semplicemente alla creazione di cellule più giovani di quelle presenti.

Leggi la ricerca  Stare più tempo in piedi per poter vivere di più

Dopo 6 settimane i risultati ottenuti hanno evidenziato un miglioramento nei roditori delle funzionalità principali dell’organismo oltre che della pelle e dei muscoli, determinando un allungamento della vita dei topi di circa il 30%. Non solo, nessuna proliferazione cellulare incontrollata si è verificata durante la sperimentazione scongiurando così il rischio di insorgenza di cancro o tumori.

Nonostante i successi ottenuti dai ricercatori del Salk Institute for Biological Studies, per la sperimentazione umana dovrà passare ancora del tempo. Intanto, però, in attesa che la speranza di un possibile ritorno alla giovinezza diventi realtà, il consiglio è quello di dedicarsi a stili di vita ed abitudini utili a consentire la longevità.