Perchè i sardi sono un popolo basso?

E a questa considerazione, forse, qualcuno potrà controbbattere perchè se l’ipotesi è che la popolazione maschile sarda è più bassa della media italiana, lo stereotipo di popolazione femminile, invece, fa invidia a tante altri presenti nelle differenti regioni d’Italia.

Tralasciando per un attimo il mito della “donna sarda”, alcuni ricercatori si sono impegnati nel tentativo di spiegare quello che dagli esperti del settore viene definito “effetto isola”, ovvero la contingenza territoriale per la quale un mammifero tende a diminuire la propria statura dopo centinaia di generazioni trascorse in un ambiente insulare.

Lo studio condotto dal gruppo SardiNIA, il cui obiettivo principale è quello di analizzare in che modo i caratteri ereditabili del DNA possono influenzare i parametri biomedici, ha interessato più di 6.000 volontari provenienti da alcune località della Sardegna (Lanusei, Arzana, Ilbono e Elini).

Leggi la ricerca  Dimostrare meno anni: perchè c'è chi invecchia prima e chi dopo?

Dalle analisi effettuate dai ricercatori sul sequenziamento del genoma degli individui coinvolti sono state identificate due varianti genetiche responsabili di un forte impatto sull’altezza della popolazione sarda, ed in grado di ridurre l’altezza di circa 4 cm e 2 cm rispetto a variazioni di statura più normali oscillanti intorno a 0,3 cm. I risultati ottenuti dalla ricerca scientifica sono stati pubblicati sulla rivista Nature Genetics dando conferma, quindi, di un primo esempio su soggetti umani del già noto effetto dell’isola che, come detto, interessa al momento solo alcune specie animali come il noto cavallino della Giara della provincia sarda del Medio Campidano.