Stare più tempo in piedi per poter vivere di più

Sogni di poter vivere più a lungo? Nulla di più facile se mantieni una dieta alimentare corretta, se segui una costante attività fisica e, soprattutto, se riesci a trascorrere più tempo della tua giornata in piedi.

A questa conclusione sono arrivati i ricercatori del Karolinska University Hospital di Stoccolma con uno studio pubblicato sul British Journal of Sports Medicine dedicato a rimarcare l’importanza di una vita non sedentaria.

La ricerca ha approfondito la correlazione tra sedentarietà e mortalità nell’individuo ed il condizionamento per lo stile di vita mantenuto sulla conformazione dei suoi telomeri, la regione terminale dei cromosomi legati al processo di senescenza delle cellule stesse.

La lunghezza dei telomeri aiuta a definire l’invecchiamento biologico del nostro corpo ed un loro restringimento è indice dell’avanzare dell’età. La ricerca svedese condotta su 49 persone di oltre 60 anni d’età ed abituate a seguire uno stile di vita fortemente sedentario, ha provveduto a monitorare la lunghezza dei telomeri nei soggetti, a seguito della somministrazione di un programma di esercizio fisico.

Leggi la ricerca  Nel Dna l'eredità delle cattive abitudini

Il campione è stato diviso in due gruppi e solo uno dei due ha seguito un programma di attività motoria per circa 6 mesi. Alla fine della ricerca gli scienziati hanno potuto constatare come le persone che avevano trascorso meno tempo tra poltrona e divano ed avevano modificato il loro precedente stile di vita mostravano adesso dei prolungamenti nei propri telomeri. I cromosomi si mostravano, infatti, più lunghi di quelli del gruppo di controllo, ipotizzando, così, per la metà dei soggetti coinvolti una predisposizione genetica di una vita più lunga.