lupini

Dai lupini una nuova cura per il diabete?

Una cura per tenere sotto controllo il diabete, in misura maggiore rispetto ai farmaci attualmente in commercio, potrebbe arrivare direttamente dai lupini.

Sono i ricercatori australiani ad aver formulato questa tesi considerando questi piccolissimi legumi come un’arma in più per regolare i livelli di glucosio presenti nel sangue.

Una ricerca scientifica condotta presso l’Università Curtin di Perth ha dimostrato, in laboratorio, come l’estratto di semi di lupini sia efficace nella cura del diabete perchè in grado di stimolare la secrezione di insulina nelle cellule.

Non solo, l’estratto di lupini aiuta a ridurre i picchi di glucosio nel sangue che si verificano dopo aver mangiato: la gamma-conglutina, una delle proteine presenti nei lupini, ha infatti la capacità di diminuire le quantità di zucchero nel sangue.

Leggi la ricerca  La birra amica delle donne? Ecco perchè...

Come sappiamo il problema delle persone affette dal diabete è quello di avere una maggiore concentrazione di glucosio nel sangue rispetto agli altri individui. La presenza elevata di zuccheri nel sangue è una conseguenza del malfunzionamento del pancreas che non produce insulina a sufficienza.

E la comparsa della malattia del diabete mellito è legata proprio alla necessità dell’organismo di assumere insulina per iniezione esterna per favorire il metabolismo degli zuccheri.

Questa particolare scoperta realizzata dai ricercatori australiani ha dato il via ad una sperimentazione sui lupini condotta in collaborazione con i coltivatori e le aziende del settore: obiettivo è la creazione di prodotti alimentari con estratto di semi di lupini in grado di favorire il controllo della malattia.