Un geranio per fermare l’Hiv

L’AIDS rimane, senza dubbio, una delle malattie più letali al mondo. E’ per questo che una delle priorità della scienza moderna è cercare, con insistenza, una cura in grado di debellare o quantomeno frenare la diffusione del virus HIV.

Una buona notizia a riguardo arriva dall’Helmholtz Zentrum München, il Centro di Ricerca tedesco per la Salute Ambientale, all’interno del quale un gruppo di scienziati, guidati dal dottor Markus Helfer, hanno individuato la presenza di un inibitore naturale in grado di bloccare il virus ed impedirne la replicazione.

La ricerca pubblicata su Plos One ha confermato che sono i polifenoli contenuti nella radice del geranio che hanno le potenzialità di bloccare il virus dell’Hiv.

Proprio dalla radice della pianta di geranio, quindi, si potrebbe ricavare un estratto, in grado secondo i test già condotti in Germania, di inibire la capacità infettiva del virus sulle cellule dell’organismo ancora sane.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 4 febbraio 2014 da un nostro autore

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. Dal 2014 è Dottore di Ricerca in Biologia e Medicina Sperimentale presso l’ateneo capitolino.