Mamme, fare un figlio vi invecchia di 11 anni!

madre e figlio

Un figlio è la gioia più grande per una madre, è il frutto di un amore immenso che riempirà per sempre la vita di una donna regalandole indimenticabili momenti di felicità, ma anche alcune paure, ansie o preoccupazioni.

Ma qual è il prezzo che deve pagare una madre per mettere al mondo il proprio bambino? Non crediamo possa esistere un valore meramente numerico che possa “pesare” la scelta di avere un figlio.

Un’indicazione in questa direzione, però, ci arriva dai ricercatori della George Mason University secondo i quali la nascita di un figlio è causa di una minore longevità nella madre.

Lo studio condotto e pubblicato sulla rivista Human Reproduction ha evidenziato che quando una donna diventa madre i suoi telomeri si accorciano del 4,2%. Il telomero, ricordiamo, è quella regione terminale di un cromosoma che protegge lo stesso dal deterioramento e che è strettamente collegato alla durata di vita di una persona.

Secondo gli studiosi, la nascita andrebbe a danneggiare la lunghezza dei telomeri (responsabili dell’invecchiamento) non garantendo pienamente la longevità del soggetto. E a quanto ammonta il “danno” di invecchiamento evidenziato?

La ricerca ha analizzato un campione di circa 1.500 donne tra i 20 e i 44 anni in un periodo di tempo di 3 anni e dai risultati ottenuti è emerso un equivalente di circa 11 anni di invecchiamento cellulare accelerato.

Fare un figlio accorcerebbe la vita di una donna di 11 anni, quindi, in maniera molto più drammatica di quanto danno potrebbe fare alla nostra salute il vizio del fumo o i problemi di obesità. Tra le cause principali di questo invecchiamento, ovviamente, lo stress di far crescere un figlio con tutte le ansie e le preoccupazioni che ne conseguono al giorno d’oggi.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 28 Febbraio 2018 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.