Perchè d’estate aumenta lo stress?

Arriva il primo caldo e ci sentiamo ogni giorno sempre più stressati? No, non è soltanto la stanchezza che si è accumulata dal periodo invernale, ma è semplicemente l’arrivo della stagione estiva a non farci rilassare.

stressContrariamente a quanto si crede, infatti, quando c’è caldo, e quindi quando arriva la bella stagione il nostro stress aumenta: è proprio questa la tesi di una ricerca scientifica condotta in Polonia presso il dipartimento di Medicina della Poznan University.

Per giungere a questa conclusione gli esperti hanno confrontato i livelli di stress di un gruppo di studentesse in due momenti distinti dell’anno: due giorni durante il periodo invernale e due giorni durante il periodo estivo.

Alle partecipanti è stato misurato il livello di cortisolo presente nel sangue mediante dei campioni di saliva raccolti per una durata di 24 ore. Alle studentesse, inoltre, è stato richiesto di compilare un questionario sulle proprie abitudini di vita, sui ritmi di sonno, sui comportamenti alimentari e sulla frequenza di attività sportiva.

Dai dati ottenuti è emerso che durante la stagione estiva i livelli di cortisolo sono più elevati rispetto alle stagioni fredde.

Ricordiamo che il cortisolo, anche detto ormone dello stress, viene rilasciato nel nostro corpo ogni qual volta si presenta una situazione di stress e che solitamente i suoi livelli sono più alti al mattino e si riducono progressivamente durante il giorno fino ad annullarsi la sera quando andiamo a letto.

Gli scienziati sono stati in grado di realizzare dei modelli di previsione stagionale per i livelli di cortisolo confermando quindi che, nonostante l’estate viene ricordata come la stagione dell’assoluto relax, è in realtà proprio quella che riesce a farci stressare più del solito.