Come riparare i polmoni di un ex fumatore?

mela e pomodori

Ancora una volta un aiuto alla nostra salute arriva direttamente dalla tavola. Il fumo, si sa, è causa di numerose problematiche a carico soprattutto del nostro sistema respiratorio.

Sono principalmente i polmoni a dover pagare il dazio delle cattive abitudini del fumo con un progressivo declino delle proprie funzioni.

Un nuovo studio condotto dagli studiosi dell’Imperial College di Londra e della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health ha dimostrato, però, che esiste un rimedio naturale per poter rallentare l’invecchiamento polmonare e, allo stesso tempo, fornire una soluzione di protezione per i polmoni di un ex-fumatore.

La ricerca scientifica pubblicata sulla rivista European Respiratory Journal ha coinvolto 680 persone, fumatori e non fumatori, ai quali è stato richiesto di rispondere ad una serie di domande sulle proprie abitudini alimentari. I partecipanti sono stati sottoposti a due differenti test per valutare le funzionalità dei propri polmoni: la spirometria e la capacità vitale forzata. La prima fase della ricerca è stata realizzata nel 2002 e dopo 10 anni lo studio è stato ripetuto per evidenziare i cambiamenti intercorsi nel tempo.

Dai risultati ottenuti è emerso che chi consumava quotidianamente mele e pomodori presentava un rallentamento nel declino delle funzionalità polmonari. Questa stessa evidenza è stata riscontrata in entrambi i profili delle persone coinvolte dallo studio: fumatori e non fumatori.

Due pomodori e tre porzioni di mela al giorno, è questa la ricetta di salute in grado di proteggere i polmoni dai danni creati dal fumo. E già altri studi in passato avevano evidenziato l’efficacia di salute di questi due particolari alimenti.

Come spiegano i ricercatori: <<Questo studio mostra che la dieta potrebbe aiutare a riparare i polmoni danneggiati dal fumo e a rallentare il naturale processo di invecchiamento dei polmoni di tutti>>. Il consiglio degli esperti, quindi, è quello di prevedere l’introduzione di alimenti come mele e pomodori nella nostra dieta alimentare. Per tutti, infatti, la funzione polmonare comincia a ridursi intorno ai 30 anni di età, e questo decadimento, ovviamente, prosegue a velocità variabile a seconda delle condizioni di salute generale e delle abitudini di vita di ciascuno.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 21 dicembre 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.