Quanto un albero aiuta a salvare delle vite?

Sembra una di quelle verità talmente condivise, e per alcuni scontate, che quasi non sorprendono più o non necessitano di noiosi approfondimenti ed ulteriori spiegazioni. Ma c’è qualcuno che si è davvero chiesto quanto bene può fare un albero alle nostre vite e perchè? Non congetture, ipotesi di sostenibilità o teorie del benessere, ma dati concreti che possano commisurare l’effettivo impegno della Natura per la nostra comunità.

Secondo i ricercatori della U.S. Forest Service’s Northern Research Station gli alberi riescono ogni anno a salvare migliaia di vite umane riducendo i problemi respiratori, cardiovascolari e, in genere, di salute, legati all’inquinamento ambientale e all’inquinamento dell’aria. Lo studio condotto dal dottor Dave Nowak e pubblicato sulla rivista Environmental Pollution ci parla di dati reali confermando che gli alberi riescono ad assorbire circa l’1% dell’inquinamento dell’aria. E la misura dell’1% equivale a 850 vite umane risparmiate, se pensiamo ai decessi causati da cancro ai polmoni, e a 670mila problemi respiratori in meno. La ricerca ha dimostrato come sostanze altamente inquinanti come quelle degli scarichi delle auto vengono neutralizzate molto più facilmente nelle aree rurali che non nei centri urbani, dove ovviamente la presenza di zone verdi è nettamente inferiore. In realtà, invece, secondo i ricercatori, in termini di impatto e di benefici sulla salute umana, la tendenza dovrebbe essere esattamente il contrario di quella attuale, e bisognerebbe programmare una maggiore copertura nelle zone urbane dove c’è maggiore una vicinanza degli alberi alle persone ed una maggiore densità di popolazione.

  • Ricerca di: U.S. Forest Service’s Northern Research Station
  • Pubblicata su: Environmental Pollution
  • Conclusione: Gli alberi aiutano a prevenire i problemi di salute e a ridurre il numero di decessi causati dall’inquinamento ambientale
Leggi la ricerca  Le apnee notturne nei bambini si riducono dopo l'asportazione delle tonsille