Anche la prova costume può essere una causa di stress

Manca davvero poco alle prossime vacanze estive ma il nuovo caldo di stagione ci sta già regalando delle ottime opportunità di giornate al mare e di abbronzature al sole.

Questo vuol dire che molto presto, e qualcuno ha già anticipato i tempi, ci ritroveremo ad affrontare una delle preoccupazioni più grandi per tantissime persone: la prova costume.

Che vogliate o meno di infischiarvene del fisico messo in mostra in spiaggia, la prova costume sembra, in realtà, essere una causa di stress per tantissimi italiani.

Una recente ricerca condotta attraverso un monitoraggio online dei principali spazi web di comunicazione (social network, blog, forum e community) sembra rilevare che il 69% delle persone monitorate, ovvero quasi 7 su 10, percepiscono la prova costume con un problema da affrontare.

Se per qualcuno può risultare solo un pensiero passeggero, per altri c’è il rischio invece che diventi una potenziale causa d’intensa ansia, è questa la tesi dei ricercatori. Lo studio è stato realizzato su un campione di 1600 persone, sia uomini che donne nella fascia di età tra i 18 e i 60 anni, e più della metà dei soggetti coinvolti (il 56%) ha confermato una preoccupazione concreta per l’indossare il costume.

Il 44% dei soggetti intervistati dichiara di prepararsi durante l’anno prima dell’entrata pubblica in spiaggia, mentre il 27% delle persone è consapevole di non voler prevedere alcun accorgimento particolare. Il 33% dei soggetti, infine, si dichiara “rassegnato” e pronto, nonostante tutto, alla prova costume di quest’anno.

Ma quali sono i motivi che ci spingono a fare sacrifici per mostrarci in splendida forma per le prossime vacanze estive?

Il 69% lo fa per stare bene con se stesso, il 52% per sentirsi più sicuro in mezzo agli altri, il 24% solo per abitudine, il 42% per evitare possibili critiche e il 21% perchè vuole trovare finalmente l’anima gemella.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 18 Maggio 2015 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.