Dimmi come usi la carta igienica e ti dirò chi sei…

A volte alcuni aspetti della nostra personalità possono celarsi dietro gesti del tutto insignificanti: gesti di routine, ai quali non si presta più di tanto attenzione e, forse, proprio per questo, risultano più naturali ed innati di altri. Gesti banali come appendere o usare la carta igienica quando siamo in bagno.

Secondo la dottoressa Gilda Carle, infatti, sarebbe possibile analizzare i tratti della nostra personalità semplicemente partendo dallo studio del rotolo di carta igienica che andiamo ad appendere in bagno.

La ricerca condotta su un campione di 2000 soggetti, uomini e donne, in età compresa tra i 18 e i 75 anni aiuterebbe a rivelarci un aspetto fondamentale del nostro carattere: possiamo risultare passivi o dominanti a seconda di come posizioniamo lo strappo della carta igienica che utilizziamo.

Secondo lo studio, infatti, chi appende la carta igienica con lo strappo rivolto alla parete sarebbe in possesso di una personalità dominante, vicevera, chi appende il rotolo nella direzione dell’utilizzatore porterebbe con sè una personalità passiva. Addirittura, dall’analisi della ricerca, è emerso che alcuni soggetti, in preda ad un desiderio compulsivo di ordine, invertirebbe la direzione del rotolo anche nelle case altrui (e senza mai chiedere permesso), dimostrando una personalità ancora più forte e predominante rispetto ad altri.