Perchè le donne dovrebbero svegliarsi presto la mattina?

esposizione alla luce solare

Dormire tanto fa bene al nostro corpo perchè aiuta a ricaricare le energie, ma, allo stesso modo, alzarsi presto la mattina produce numerosi benefici di salute (mentale) soprattutto per le donne.

Le donne che si svegliano presto la mattina, infatti, presentano un rischio minore di depressione: è questa la tesi condivisa da uno studio scientifico condotto presso l’Università del Colorado Boulder e dal Brigham and Women’s Hospital di Boston.

Lo studio realizzato ha coinvolto più di 32 mila donne con un’età media di 55 anni in un tempo di 4 anni di ricerca, evidenziando che chi tra le donne si svegliava presto la mattina aveva poi meno probabilità di cadere in depressione, con una percentuale di rischio che diminuiva tra il 12 e il 27%.

Secondo gli scienziati non sono i fattori ambientali o lo stile di vita del soggetto a determinare lo stato di depressione, piuttosto è una maggiore o minore esposizione alla luce del giorno: una maggiore esposizione, infatti, incentiva una buona dose di buonumore nelle persone e viceversa.

La luce solare svolge, quindi, un ruolo essenziale nella regolazione dell’umore dei soggetti e svegliarsi presto la mattina favorisce la serenità, l’euforia e allontana brutti pensieri e stati deprimenti.

Il tutto si ricollega alla presenza della serotonina, un importante neurotrasmettitore nel cervello, la cui funzione principale è proprio la regolazione del tono dell’umore. I livelli di serotonina sono correlati, quindi, allo stato d’animo del soggetto: livelli elevati di serotonina si collegano a sentimenti di soddisfazione e calma, livelli bassi, a tristezza e disperazione. E durante le giornate di sole i livelli di serotonina sono più alti rispetto alle giornate grigie e nuvolose andando, quindi, a condizionare l’umore delle persone.

Non è un caso, infatti, che durante i periodi invernali si assiste ad un brusco cambiamento dell’umore, una condizione mentale chiamata Disturbo affettivo stagionale (SAD), che favorisce l’insorgenza della depressione a causa di un maggior tempo trascorso in ambienti chiusi e di una ridotta esposizione alla luce naturale. Secondo diversi studi, inoltre, a soffrire di questo disturbo sono maggiormente le donne rispetto agli uomini, ed è per questo che i risultati della ricerca si rivolgono soprattutto all’universo femminile.

Se vuoi preservarti da uno stato depressivo quindi, il consiglio degli esperti è di evitare situazioni di stress, riposare bene ma soprattutto di cercare di alzarsi alle prime luci dell’alba per poter godere di una maggiore esposizione alla luce naturale durante la giornata.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 20 giugno 2018 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.