Fare del bene agli altri per fare bene a se stessi

Ben 40 ricerche scientifiche pubblicate sulla rivista BMC Public Health dimostrano che curarsi della vita degli altri può avere degli effetti benefici anche sulla propria di vita.

E’ la dottoressa Suzanne Richards dell’Università di Exeter in Inghilterra a riprendere il materiale di studi di anni ed anni di ricerca ed a confrontare i risultati ottenuti: fare del bene migliora il nostro stato di salute, riduce ansia e depressione, in alcuni casi può addirittura essere determinante per allungarci la vita riducendo il tasso di mortalità del 20%. Come questo legame positivo tra attività di volontariato e benessere della salute possa scaturire al momento non è ancora del tutto chiaro; l’ipotesi dei ricercatori è che aiutare gli altri risulti appagante per la nostro psiche e questo “piacere” mentale, attraverso il sistema neuro-immuno-endocrino che mette in relazione mente e corpo favorisce il funzionamento del nostro sistema immunitario.

  • Ricerca di: Università di Exeter
  • Pubblicata su: BMC Public Health
  • Conclusione: Il benessere della psiche favorisce la salute del nostro organismo
Leggi la ricerca  Gli uomini più giovani prediligono le donne più mature