Il diavolo (donna) veste rosso…

Prendiamo spunto dal titolo di un noto successo letterario ed anche cinematografico per condividere una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Personality and Social Psychology Bulletin e che ci dà conferma di una supposizione già radicata nella nostra mente. A quale colore possiamo associare il volto della sensualità? E quali sono le reazioni di una donna di fronte ad un eccessiva manifestazione erotica da parte di un’altra donna, magari nei confronti del proprio partner?

Cercare di scavare nella psiche femminile, cercare di trovare la lettura di determinati meccanismi innati, questo è quello che si sono prefissati come obiettivo i ricercatori dell’Università di Rochester di New York in collaborazione con l’Università di Trnava, in Slovacchia. La premessa è che, un pò come la vista del rosso per il toro, anche per il mondo femminile vedere una donna vestita di rosso fa accendere delle sensazioni innate di antagonismo e profonda rivalità. Non sono solo gli accessori troppo in vista a turbare la quiete di una donna, anche il colore può determinare l’attivazione immediata di un meccanismo di aggressività e difesa. Per dare evidenza di questa premessa scientifica i ricercatori diretti dal professor Adam Pazda, hanno coinvolto le partecipanti chiedendo loro di rispondere a domande del tipo: Quali sono le donne che ti appaiono maggiormente aperte alle avventure sessuali? Quali donne ti sembrano più fedeli al partner? Quali presenteresti al tuo fidanzato? E le immagini mostrate alle donne rappresentavano figure di donne vestite di colore rosso, bianco e verde. Come previsto, le risposte fornite ai test hanno evidenziato una rigida associazione del colore rosso con un’apertura sessuale, al quale si accompagnava, inoltre, una profonda denigrazione della donna in oggetto. L’esperimento dimostrava, inoltre, il sentimento automatico di possessività di una donna nel difendere il proprio partner da intromissioni esterne individuate non dalla donna in sè ma piuttosto dal colore rosso, proprio perchè, così come precisato anche dai ricercatori, le modelle effettivamente utilizzate nell’esperimento erano sempre le stesse.

  • Ricerca di: Università di Rochester di New York, Università di Trnava
  • Pubblicata su: Personality and Social Psychology Bulletin
  • Conclusione: Il colore rosso è associato mentalmente ad un sentimento di aggressività e denigrazione