La scienza ha individuato un legame fra lo stress e la comparsa di malattie autoimmuni

stress lavoro

Che subire un forte stress non fosse consigliabile per il nostro benessere e per il nostro stato di salute, questo era ampiamente comprensibile.

Da uno sguardo più scientifico, però, quello che forse mancava era uno studio di settore in grado di confermare la presenza di un legame effettivo tra stress e sviluppo di condizioni patologiche.

A quanti di noi capita, a volte, che il nervosismo o la tensione accumulati sul posto di lavoro si traducano poi in un forte mal di stomaco? A quanti, invece, l’ansia o l’apprensione generano fastidi alla testa o anche disturbi muscolari? Ecco, questo è il punto di partenza dal quale i ricercatori dell’Università dell’Islanda hanno dato il via alle proprie ricerche.

Analizzando i dati di oltre un milione di pazienti in ben 30 anni di ricerca, gli studiosi hanno individuato un nesso rilevante tra le condizioni di stress e lo sviluppo di malattie autoimmuni, ovvero di malattie che sono scatenate da un malfunzionamento del sistema immunitario.

<<Sapevamo da ricerche precedenti che troppo stress può compromettere il sistema immunitario, ma questo è il primo studio che dimostra il nesso tra disturbi da stress post-traumatico (e altri disordini) e un aumentato rischio di sviluppare malattie autoimmuni in un campione così grande di individui>>, spiegano gli scienziati. Ed infatti, dai dati di ricerca, è emerso che i soggetti che avevano ricevuto una diagnosi di disturbo da stress presentavano un rischio del 30/40% in più rispetto alla media di sviluppare una malattia autoimmune.

Quale malattia? I ricercatori ne hanno individuate ben 41, più o meno gravi, che possono essere scatenate da un periodo di intenso stress o di forti traumi. Malattie come la celiachia, il diabete o molto più comunemente come il morbo di Chron o l’artrite reumatoide.

La ricerca scientifica attualmente pubblicata sulla rivista JAMA non può in realtà confermare la presenza di un nesso causa-effetto, ma, come detto, serve a mettere in luce l’esistenza di un legame effettivo tra le condizioni di stress e la comparsa di malattie autoimmuni in un individuo.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 11 luglio 2018 da un nostro autore

Stefania Via è nata a Roma il 22 giugno 1999. Dopo gli studi classici è attualmente iscritta al corso di laurea magistrale in Biotecnologie Mediche dell’Università Sapienza di Roma. Appassionata di scienza e serie tv, gestisce in autonomia il piano editoriale dei profili social del blog.