Mamma stressata? Figli ansiosi!

Tale madre, tale figlio. Secondo una ricerca scientifica del Columbia Center for Children’s Environmental Health e condotta presso la Mailman School of Public Health lo stress in gravidanza si può trasmettere al nascituro, andando a condizionarne il comportamento nelle fasi di crescita.

La ricerca pubblicata su Pediatrics ha esaminato circa 250 coppie madre-figlio durante la gravidanza e successivamente alla nascita del bambino fino al compimento del suo nono anno di vita. L’indagine ha evidenziato come nelle madri in cui si fossero manifestati sintomi come stress o ansia durante la gravidanza, i figli avevano una propensione a mostrare disturbi comportamentali come depressione, aggressività o deficit di attenzione. Questo stesso rischio, poi, aumentava nel caso in cui le quelle stesse mamme, inoltre, risultavano anche soggette a fattori ambientali stressanti come l’inquinamento atmosferico da traffico cittadino.

  • Ricerca di: Columbia Center for Children’s Environmental Health
  • Pubblicata su: Pediatrics
  • Conclusione: Con lo stress in gravidanza anche i bambini sono più ansionsi

Post Correlati

Articolo pubblicato il 9 ottobre 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.