Pausa caffè al lavoro: diminuisci lo stress, aumenti la produttività

Un buon caffè è la carica giusta per poter affrontare una dura giornata di lavoro. Lo sanno bene i ricercatori dell’Università di Copenaghen che hanno studiato l’importanza psicologica di una pausa caffè durante l’orario di lavoro.

La ricerca scientifica danese pubblicata sulla rivista Symbolic Interaction dimostra come la pausa caffè, o coffee brak, a differenza di quanto possa pensare un datore di lavoro esigente, risulti fondamentale in termini di spazio di socializzazione, di cura dallo stress e dalla tensione giornaliera, soprattutto di momento per rigenerarsi e poter, in seguito, aumentare la produttività lavorativa. Lo studio condotto su un campione di dipendenti pubblici, infatti, ha dimostrato l’effetto terapeutico della pausa caffè che può facilitare la concentrazione del lavoratore e migliorarne il successivo esercizio delle sue funzioni.

  • Ricerca di: Università di Copenaghen
  • Pubblicata su: Symbolic Interaction
  • Conclusione: La pausa caffè è rimedio contro lo stress e motivazione per una maggiore produttività

Post Correlati

Articolo pubblicato il 18 settembre 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.