Quale dei figli è quello prediletto?

Sebbene la maggior parte dei genitori ad una domanda del genere risponderà che non esiste un figlio preferito e che tutta la prole è amata allo stesso modo, voi fate attenzione perchè molto probabilmente quelle persone stanno mentendo!

Secondo una ricerca scientifica dell’Università della California un figlio prediletto esiste in ogni famiglia e lo studio condotto può comprovare la veridicità della tesi. La ricerca realizzata su circa 400 famiglie con madre e padre, ciascuna con 2 figli a carico, e pubblicata sulla rivista Journal of Family Psicology, ha confermato che il 70% delle madri e il 74% dei padri alla fine ammette di avere un favorito.

Sebbene alla fine un’ammissione arriva, nessuno dei genitori è pronto a dichiarare esplicitamente la propria scelta, anche se i figli sarebbero in grado di interpretare ed individuare alcune differenze di trattamento: se il preferito c’è sono proprio i bambini a rendersi conto di chi è. Solitamente, secondo lo studio, è il primogenito, maschio o femmina che sia, il figlio che fà battere maggiormente il cuore di mamma e papà.

Ma quali sono le ripercussioni legate alle conclusioni dello studio? Che i secondogeniti, e quindi i non prediletti, vivono questa disparità di affetto in maniera negativa andando a condizionare la stima in sè stessi e vivendo la propria vita in uno stato costante di insicurezza.