Una vita più lunga per chi corre un’ora al giorno

la corsa favorisce la longevità

Correre, l’abbiamo detto tante e tante volte, è una delle attività sportive che più fa bene al nostro organismo.

Secondo i ricercatori della Iowa State University, infatti, la corsa è anche più salutare di tanti altri sport e, soprattutto, è in grado di aiutare le persone a vivere più a lungo.

Si ma quanto a lungo? Uno studio realizzato negli USA ha dimostrato che la pratica del correre aiuta a vivere in media tre anni in più rispetto a chi non è un amante della corsa (e questo risultato di longevità è raggiungibile con solo due corse settimanali per una periodo di 40 anni).

Basterebbe un’ora solo di corsa al giorno per garantirci una maggiore longevità e ridurre i rischi di morte prematura. Facendo delle ricerche sulla larga scala, infatti, le conclusioni dei ricercatori parlano di un 16% di morti in meno e di un 25% di infarti in meno per i non-runner che sono stati inclusi nella ricerca.

Chi corre è in grado di aumentare la propria aspettativa di vita? In teoria si anche se gli scienziati non sono ancora in grado di “isolare” i benefici di salute derivanti dalla pratica sportiva con quelli conseguenti allo stile di vita adottato.

Solitamente, infatti, chi è dedito alla corsa quotidiana tende anche a seguire dei comportamenti di vita sani e corretti: il dubbio degli esperti, quindi, è che la maggiore longevità sia il risultato conseguente ad entrambi i fattori e non solo alla pratica del correre.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 18 aprile 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.