Vivi di più se bevi tanti caffè!

caffè

Il caffè è una delle bevande più amate e più consumate al mondo. Ognuno ha il suo caffè preferito e soprattutto conosce qual è il momento migliore della giornata per gustarselo. C’è chi ne prende solo uno al giorno, magari la mattina o dopo pranzo solo per ritrovare la carica giusta, e chi, invece, ne beve in grandissime quantità.

Quello che la scienza sa da tempo è che bere un numero eccessivo di caffè al giorno non è consigliabile per la nostra salute, quello che scopriamo oggi è che bere molti caffè durante la giornata ci allunga la vita.

E’ una ricerca del National Cancer Institute a giungere a questa tesi confermando che chi beve più caffè vive di più. Lo studio ha preso in esame i dati di più di 500.000 britannici per un tempo di 10 anni, in una fascia d’età fra 40 e 70 anni. L’80% dei soggetti coinvolti dallo studio erano bevitori di caffè, il 20%, invece, rappresentava il gruppo di controllo.

L’obiettivo dei ricercatori era calcolare la mortalità dei soggetti in base al numero di caffè bevuti giornalmente. Da qui l’inattesa conclusione: bere da 6 a 7 caffè al giorno può ridurre il rischio di mortalità del 16%, berne da 8 a 9 al giorno fino al 14%.

Questo risultato andrebbe a confutare la tesi scientifica dell’insorgenza di malattie cardiovascolari con un abuso di caffè a causa dell’aumento della pressione sanguigna. Gli scienziati non sono in grado, però, di comprendere quali sono i meccanismi protettivi che vengono innescati dalla bevanda per tutelare la nostra salute.

L’ipotesi scientifica riguarda la presenza di alcune sostanze e molecole antiossidanti presenti nel caffè che andrebbero a contrastare le problematiche di salute. Una cosa, però, è certa: non esistono particolari differenze tra le tipologie di caffè bevute dai soggetti. Bere tanti caffè ci fa bene, qualunque sia la miscela che abbiamo scelto.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 5 luglio 2018 da un nostro autore

Paola Foglia è nata a Napoli l’11 luglio 1984. Dopo il diploma di maturità classica ha conseguito una laurea magistrale in Biologia Cellulare e Molecolare con votazione di 110/110 presso l’Università degli Studi di Tor Vergata (Roma). Nel 2016 ha conseguito l’abilitazione alla professione di Biologo.