Tradimento e trasgressione per consolidare il vostro matrimonio!

trasgressione

Non è per nulla semplice arrivare all’altare e avere la forza e la costanza di far durare un matrimonio per tanto tanto tempo.

Alcune coppie ci riescono, altre si fermano molto prima del previsto. Sappiamo tutti che non esiste una regola per poter consentire ad un unione di consolidarsi, possono esistere, però, degli atteggiamenti o delle abitudini di coppia che possono favorire il raggiungimento del traguardo di una vita insieme.

Secondo degli studi scientifici condotti presso l’Università di Pisa, ad esempio, la trasgressione o il tradimento potrebbero essere un collante per la coppia.

Dalle analisi condotte, infatti, il tradimento sessuale aiuta a rafforzare i legami della coppia e, piuttosto che rovinare un matrimonio, lo consolida.

La ricerca ha preso in esame un campione di mille uomini e mille donne in età compresa tra i 18 e i 60 anni: dai dati raccolti è emerso che per 1 persona su 3 intervistata il tradimento ravviva il rapporto di coppia, mentre la trasgressione serve a riaccendere la passione.

Qual è il nemico numero uno del matrimonio? La noia! Quale potrebbe essere dunque una cura possibile? Il sadomasochismo.

E da questo punto di vista la saga cinematografica delle Cinquanta sfumature sembra aver anticipato in parte le riflessioni della scienza. Tutte le coppie intervistate, infatti, che avevano partecipato ad attività sadomaso hanno affermato di essersi riavvicinate al proprio partner.

Siamo consapevoli che un matrimonio sano, un matrimonio d’amore, possa durare negli anni anche senza essere infedeli o dover necessariamente trasgredire; siamo certi, allo stesso tempo, che mettere un pò più di pepe in un rapporto (magari logoro dal tempo) non possa far altro che del bene alla coppia. Provare per credere.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 10 Ottobre 2018 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.