Un’alga per curare la disfunzione erettile

La disfunzione erettile è un patologia sempre più comune tra gli uomini di ogni età. Non solo persone più adulte, ma anche maschi più giovani sembrano risentire del problema imbarazzante dell’impotenza.

Ma secondo una ricerca scientifica condotta in Italia dall’Università Federico II di Napoli esisterebbe un alleato nelle alghe in grado di combattere al meglio la patologia sessuale.

La ricerca sceintifica ha evidenziato l’esistenza di alcune proprietà naturali dell’alga ecklonia bicyclis in grado di rinforzare il tessuto endoteliale dell’apparato genitale maschile. Secondo lo studio condotto dal dottor Pietro Gisonni e presentato a Roma al congresso della Siumb (Società italiana di ultrasonologia in medicina e biologia) la somministrazione del principio attivo della tradamixina che agisce sul testosterone, l’ormone del desiderio maschile, è riuscita a migliorare le performance sessuali in circa il 70% dei casi analizzati.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 25 novembre 2013 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.