Dormire per più di 9 ore fa male alla salute!

dormire tanto fa male

Abbiamo tutti un amico, un parente, qualcuno a noi vicino abituato a dormire per ore e ore ininterrottamente. Sappiamo tutti che dormire poco fa male e che un adeguato riposo favorisce numerosi benefici di salute; allo stesso modo, però, dormire tanto non aiuta a tutelare al meglio il nostro organismo.

Secondo uno studio scientifico condotto dalla scuola di medicina di Boston e pubblicato sulla rivista Neurology, le persone che sono abituate a dormire più di 9 ore presentano un rischio elevato di sviluppare una malattia neurodegenerativa in 10 anni.

La ricerca ha analizzato i dati di 2.400 persone indicando come determinante per la tesi scientifica la condizione che il dormire tanto non sia una scelta deliberata della persona (magari per provare a ricaricare le pile), ma piuttosto un vero e proprio bisogno fisiologico. Quando è il corpo a dirci che dobbiamo riposare tanto e non siamo noi a deciderlo, si accende una spia di rischio di qualcosa che non va.

Dallo studio condotto, infatti, emerge che il volume cerebrale di chi dorme molto è minore rispetto a quello delle persone che riposano normalmente (meno di 9 ore a notte). Ed è proprio questa singolare differenza di volume a determinare il rischio cognitivo: <<dormire molto è un possibile sintomo della demenza in arrivo>> confermano i ricercatori.

E voi quante ore siete abituati a dormire ogni notte? Verificate la durata del vostro sonno notturno perchè potrebbe diventare, da questo punto di vista, un vero e proprio indicatore clinico per individuare l’insorgenza di un rischio di demenza.

Post Correlati

Articolo pubblicato il 23 marzo 2017 da:

Paolo Carta è nato a Roma il 10 gennaio 1978. Dopo la maturità scientifica consegue un Diploma Universitario per Tecnico Sanitario di Laboratorio presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 intraprende la carriera universitaria presso Tor Vergata (Roma) e consegue una laurea specialistica in Biotecnologie Mediche. E’ il responsabile editoriale del portale sin dalla sua messa online.