Come possiamo indurre il sogno lucido?

Cosa intendiamo con l’espressione sogno lucido? Il sogno lucido rappresenta un pò un desiderio latente di tutti noi, quell’istante di “superpotenza”, che capita a tutti prima o poi, in cui ci si rende conto di essere in un sogno, o meglio di essere padroni del proprio sogno, e si può, a nostro piacimento, iniziare a manipolarne gli elementi. Prendere coscienza di essere in un sogno o anche sognare sapendo di star sognando ecco cos’è il sogno lucido, e per anni studiosi e psichiatri hanno tentato tecniche e pratiche tra le più diversificate per poter assumere regolarmente il controllo dei propri sogni e trasformare l’esperienza onirica in esperienza lucida.

Adesso, secondo i ricercatori della Harvard Medical School un modo per poter avere il controllo del proprio sogno esiste e risiede nella stimolazione, mediante piccole scosse elettriche, del nostro cuoio capelluto. La ricerca pubblicata sulla rivista Nature neuroscience ha verificato l’effettiva induzione del sogno lucido in 27 volontari all’esperimento. Durante la fase più profonda del sonno, fase REM, ai soggetti veniva applicata una stimolazione elettrica di bassa intensità mediante degli elettrodi posti in corrispondenza delle zone frontali e temporali del capo: gli impulsi elettrici venivano somministrati ad intensità variabili da 2 a 100 Hertz. Successivamente ai racconti forniti dai soggetti una volta svegli, si è notato che è in corrispondenza di una frequenza di 40 Hz che si riesce ad indurre uno stato di lucidità onirica nelle persone. A seguito di una stimolazione elettrica di soli 40 hertz, infatti, i volontari riuscivano a definire il controllo dei loro sogni, parallelamente ad una aumentata attività cerebrale e ad uno stato di semi-veglia indotto nel lobo frontale e temporale del cervello.

  • Ricerca di: Harvard Medical School
  • Pubblicata su: Nature neuroscience
  • Conclusione: La stimolazione elettrica può definire la comparsa del sogno lucido
Leggi la ricerca  Perchè con la luce non si riesce a dormire?