Il consumo di alcool aumenta la possibilità di cancro al seno

Ragazze siete avvertite: arriva dall’America un nuovo allert per tutelare la nostra salute dall’abuso giovanile di alcol.

Una ricerca scientifica condotta da Ying Liu della Washington University School of Medicine di St Louis e pubblicata sul Journal of the National Cancer Institute ha dimostrato, infatti, come le donne che in fase adolescenziale hanno avuto un consumo maggiore di alcool avrebbero, poi, in età avanzata, un rischio maggiore di poter contrarre un cancro al seno.

Lo studio ha preso in considerazione le abitudini di vita di più di 90 mila donne (tra i 15 e i 40 anni), riscontrando, appunto, che l’alcol consumato da giovani determina un’incidenza più alta di potersi ammalare di cancro al seno. Il periodo a maggior rischio andrebbe dalla prima mestruazione alla prima gravidanza, e non è un caso, quindi, che i ricercatori americani abbiano suddiviso il campione femminile in cluster di età, al fine di determinare ad ogni fascia d’età i rischi correlati.

Leggi la ricerca  Attenti all'esposizione al sole anche se siete in auto!

Conclusione della ricerca? Le ragazze che hanno consumato un bicchiere al giorno di alcol presenterebbero un rischio del 34% in più di contrarre un cancro al seno rispetto a chi invece non ne ha fatto abuso nei 10 anni seguenti alla prima mestruazione. Chi, invece, in giovinezza ha consumato un piccolo quantitativo di alcol (circa 10 grammi) ha comunque un rischio dell’11% maggiore.