Il numero di nei sul braccio indica il rischio di melanoma

Quanti nei puoi contare sul tuo braccio? Secondo gli scienziati del King’s College di Londra, una consistente presenza di nei sul braccio destro può rappresentare un vero segnale d’allarme per il rischio di melanoma.

Lo studio condotto in Gran Bretagna e pubblicato sulla rivista British Journal of Dermatology ha coinvolto, in un periodo di 8 anni, più di 3500 soggetti andando a raccogliere tutte le informazioni relative alla presenza di nei o lentiggini sul corpo. La ricerca ha riguardato diverse aree della pelle per poi identificare nel braccio destro la zona che può risultare l’indicatore più affidabile per il calcolo totale delle “presenze” di nei in una persona.

Nello specifico, nell’ordine di 7 nei sul braccio parliamo di più di 50 nei lungo il corpo, contare 11 nei sul braccio vuol dire avere oltre 100 nei sul tutto il corpo e così via. Il dato da prendere in considerazione, però, è il legame tra la presenza o meno delle “macchioline” ed il rischio di sviluppare un cancro alla pelle. Secondo i dati ottenuti dalla ricerca con 11 nei sul braccio, e quindi un totale di circa 100 nei sul corpo, il rischio che qualcuno di essi si possa trasformare in un melanoma si quintuplica.

Ovviamente il consiglio dei ricercatori è di evitare situazioni che possano favorire l’insorgenza del tumore (come ad esempio esporsi al sole senza un’adeguata protezione) e prevedere un controllo annuale dei propri nei, al di là della presenza o meno di numerose macchie sulla pelle. Non è detto, infatti, che un numero superiore di nei corrisponda alla malattia o che un numero inferiore non possa determinare lo sviluppo del melanoma. Di solito le piccole macchie che ospitiamo sulla nostra pelle sono innocue, ma in caso di un cambiamento improvviso di forma e colore, è il caso di verificare l’anomalia con una visita immediata da uno specialista.